Onicofagia

È un disturbo compulsivo che porta a mangiarsi le unghie. Essa può portare al danneggiamento dell’iponichio, cioè la porzione di pelle posta alla base e ai lati dell’unghia, con correlate infezioni e infiammazioni del letto ungueale e del solco ungueale. Si può intervenire con la ricostruzione dell’unghia con la tecnica a ponte.

image

image

Ora andiamo a spiegare i vari passaggi:

– disinfezione delle mani e delle unghie;

– spingere le cuticole con delicatezza;

– eliminare l’eccesso con il tronchesino;

– pulire con il clear;

– opacizzare le unghie con una lima 150;

– spolverare;

– passare un antimicotico e lasciare asciugare all’aria;

– passare il primer e lasciare asciugare all’aria;

– applicare un sottile strato di bonder e catalizzare 120 secondi in lampada;

– prendere un po’ di gel e passarlo tra l’unghia e la pelle. Questo serve per creare un appiglio per la cartina ( ponte );

– catalizzare in lampada per 120 secondi;

– sgrassare;

– passare con un dotter sotto lo spessore creato.

Se non creassimo il ponte il gel della ricostruzione salterebbe dopo poco.

image

image

http://www.facebook.com/verynailscreations